7 consigli di risparmio per giovani adulti
Rebecca Nussberger 4 Minutes

L’inizio della vita adulta è un passo emozionante per molti giovani. Se da un lato offre grandi opportunità, dall’altro comporta anche degli obblighi, soprattutto finanziari. Con questi consigli di risparmio quotidiano, i genitori possono aiutare i loro figli con il bilancio, in modo che a fine mese rimanga qualcosa sul conto.

1. Sottoscrivere abbonamenti più convenienti

Che si tratti del cellulare o di un fornitore di contenuti in streaming, le spese di abbonamento mensili possono lasciare un grande buco nel budget. Questo rende ancora più importante tenere traccia di tutti gli abbonamenti sottoscritti e chiedersi regolarmente se servono ancora.

Per esempio, chi si collega a Internet con il cellulare quasi esclusivamente tramite connessioni Wi-Fi, potrebbe risparmiare molto denaro passando a una promozione prepagata. Un’altra possibilità di risparmio è sottoscrivere un abbonamento di streaming non da soli, ma con gli altri residenti della casa o dell’appartamento e condividere i costi.

2. Risparmiare denaro cucinando in anticipo

Il cibo cucinato a casa è spesso più sano, ma anche molto più economico rispetto a quello acquistato fuori. Per esempio, mangiando in mensa a ogni pausa pranzo, si spendono rapidamente tra i 150 e i 200 franchi al mese solo per il pranzo. E il cibo è ancora più caro nei ristoranti o nei take-away.

Cucinando invece diverse porzioni a casa la sera prima, non solo si prepara una deliziosa cena, ma anche il menu del giorno dopo al lavoro o all’università. Per esempio, un’insalata di couscous o di pasta, zuppe, una quiche o le empanadas sono facili da preparare e da gustare il giorno dopo. Così non si deve rinunciare alla varietà e al gusto.

3. Fare la spesa in modo più economico con una lista

Andare a fare la spesa con lo stomaco che brontola e senza un piano è quasi sempre un errore. Prima di accorgersene, finiscono nel carrello molte più cose di quelle che si voleva effettivamente comprare. Invece, scrivendo a casa quello di cui si ha effettivamente bisogno, si possono risparmiare un sacco di soldi. È importante però attenersi alla lista quando si fa la spesa. Un altro consiglio: poco prima della chiusura, molti negozi abbassano i prezzi del cibo che sta per scadere. In questo caso, l’acquisto conviene particolarmente.

4. Comprare usato invece di nuovo

Non tutto ciò che si compra deve essere nuovo. Che si tratti di una bicicletta, di una macchina fotografica o di un attrezzo per il fitness, gli oggetti di seconda mano sono in molti casi ancora in buone condizioni, ma molto più economici. Solo che la scelta è di solito limitata, quindi la ricerca può essere lunga se si desidera un modello specifico.

Si possono trovare oggetti usati sulle classiche piattaforme di vendita come ricardo.ch o tutti.ch. Tuttavia, ora molti negozi online offrono anche dispositivi usati e ricondizionati a un prezzo più conveniente. Quando si fa shopping di abbigliamento, i negozi di seconda mano sono un buon luogo per cercare un affare. L’alternativa ancora più economica all’acquisto è la condivisione, soprattutto per gli oggetti che servono solo saltuariamente.

Il modo più semplice è, ovviamente, prenderli in prestito dalla famiglia o dagli amici, ma anche piattaforme di prestito come «sharely» o «pumpipume» stanno diventando sempre più diffuse. Lì, i membri possono facilmente prenotare e prendere in prestito articoli dall’assortimento.

5. Risparmiare sulle sui trasportiescursioni  con i biglietti risparmio o la carta giornaliera

La mobilità è un grande fattore di costo nel budget mensile. Con un po’ di flessibilità negli orari e di anticipo nella prenotazione, si può viaggiare con i trasporti pubblici in modo economico. Da un lato, molte aziende di trasporto offrono biglietti risparmio al di fuori delle ore di punta, che però valgono solo per un collegamento fisso.

Dall’altro, molti comuni offrono ogni giorno un certo numero di carte giornaliere scontate che si possono prenotare e ritirare negli uffici comunali. In questo modo si può risparmiare fino alla metà del prezzo normale. Il sito web www.cartegiornaliere.ch fornisce una panoramica dei biglietti disponibili per comune.

6. Sport a casa invece che in palestra

Lo sport è salutare, ma un abbonamento in palestra è piuttosto costoso. Tuttavia, ci si può allenare molto bene anche all’aperto, nella natura o nel comfort della propria casa. Su piattaforme video come Youtube, si possono trovare tanti allenamenti da seguire, da sessioni per tutto il corpo da fare in casa senza attrezzature per il fitness a dance workout motivanti per la resistenza. In questo modo, si può rimanere in forma senza pagare l’abbonamento.

Chi preferisce comunque lavorare con allenatori professionisti e non vuole rinunciare all’abbonamento in palestra deve assolutamente dare un’occhiata alla propria cassa malati. Infatti, molte coprono parte dei costi legati al fitness in determinate circostanze. Questo contributo può ammontare a diverse centinaia di franchi a seconda dell’assicurazione complementare e della cassa malati.

7. Pagare la cassa malati in anticipo

La cassa malati è un costo oneroso per molti giovani adulti. Un modo per risparmiare è pagare il premio semestralmente o annualmente in anticipo. Infatti, molte casse malati offrono uno sconto fino al 2% sul premio per i pagamenti anticipati. Qui trovate una panoramica di comparis.ch delle casse malati che offrono sconti sui pagamenti anticipati.

Anche cambiare la cassa malati potrebbe riservare un grande potenziale di risparmio. Vale quindi la pena di confrontare regolarmente i fornitori. Gli studenti e i giovani professionisti che hanno un reddito modesto possono anche beneficiare di riduzioni dei premi per l’assicurazione malattia obbligatoria.